11 Dicembre 2018

PMI Day: il 15 novembre la Ditar apre le porte agli studenti

PMI Day: il 15 novembre la Ditar apre le porte agli studenti

PMI Day: il 15 novembre la Ditar apre le porte agli studenti

Il 15 novembre si terrà il PMI DAY, giornata dedicata alle Piccole e Medie Imprese chiamate ad aprire per un giorno le loro porte ai visitatori – soprattutto ai più giovani e alle scuole, per condividere i valori del “fare impresa”.
Obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di far conoscere la realtà produttiva delle imprese e il loro impegno quotidiano a favore della crescita, portando i giovani e le comunità locali nei luoghi dove si crea valore economico, occupazione e benessere per tutta la collettività.
Il PMI DAY vuole quindi essere un momento importante per trasmettere l’orgoglio e la passione del fare impresa e per condividere i valori della cultura imprenditoriale. Una giornata per mostrare il talento e il sacrificio da cui nasce un prodotto o un servizio e per raccontare la storia dell’azienda, le sue conquiste e il percorso di crescita realizzato anche attraverso forme di aggregazione e collaborazione con altre imprese.
L’iniziativa prevede alle 8:45 un momento di incontro con il Liceo Scientifico G. Rummo e con il Liceo Classico P. Giannone, che si terrà presso quest’ultimo, in cui si incontreranno gli studenti, i docenti e le imprese per partire, poi, alla volta della Aziende.

Apriranno, ai giovani studenti, le loro porte per un giorno: DITAR, ELETTROSANNIO, IDNAMIC, NTR24.

“Si tratta di una importante iniziativa – ha spiegato Carlo Varricchio Presidente del Comitato Piccola Industria Provinciale – in quanto crea un legame diretto tra imprese e studenti ed offre a questi ultimi l’opportunità reale di vedere da vicino gli ingranaggi che fanno muovere il sistema delle pmi. Sono molto soddisfatto della risposta sia delle imprese, che hanno accolto con grande entusiasmo la possibilità di ospitare gli studenti, sia dei giovani che, grazie alla fattiva collaborazione delle dirigenti Teresa Marchese e Norma Pedicini, si sono mostrati molto interessati a conoscere meglio il sistema produttivo.
Questo appuntamento – ha proseguito Varricchio – si inserisce in un percorso di orientamento che da sempre i Giovani Imprenditori, attualmente guidati da Pasquale Lampugnale, svolgono egregiamente sul territorio al fine di realizzare un percorso comune mirato a condividere i progetti sull’orientamento, la nuova imprenditorialità e la cultura d’impresa che Confindustria, da sempre, dedica alle nuove generazioni.”