11 Dicembre 2018

INSTALLATO IL NUOVO MAMMOGRAFO 3D CON TOMOSINTESI

INSTALLATO IL NUOVO MAMMOGRAFO 3D CON TOMOSINTESI

Il Centro DITAR da sempre all'avanguardia nell'aggiornamento tecnologico è da oggi l'unico centro radiologico nella provincia di Benevento ad utilizzare l'innovativa tecnologia del mammografo Fuji Innovality

 

LA MAMMOGRAFIA E LE NUOVE METODICHE Dl APPLICAZIONE

Con l'immissione sul mercato delle nuove attrezzature mammografiche con Tomosintesi, la tecnologia giunge ad offrire nuovi contributi e notevoli miglioramenti nel settore della mammografia digitale.

Diversamente da quanto tipico dei mammografi fino ad oggi presenti sul mercato, questo sistema rivoluziona profondamente i concetti che sono alla base di una metodica così importante all'interno del percorso di diagnosi del tumore della mammella.

I nuovi sistemi con tomosintesi in effetti realizzano nuovi standard in tema di qualità e precisione diagnostica mediante una nuova tecnologia che prevede l'effettuazione dell'esame mediante una scansione della mammella che permette di visualizzare fette di tessuto nell'ordine di 1 mm con minima dose rispetto ai mammografi analogici e/o digitali di vecchia generazione, con una accuratezza diagnostica delle immagini impensabile fino a pochi anni fa.

Il nuovissimo mammografo FUJIFILM Amulet Innovality rispetto ad altre attrezzature similari presenti sul mercato offre notevoli vantaggi che di seguito andiamo ad elencare:

COMFORT DELLA PAZIENTE

Da sempre il momento più traumatico per la paziente durante l'esecuzione dell'esame mammografico consiste nella compressione del seno; tale manovra si rivela tanto dolorosa quanto necessaria alla buona riuscita dell'esame.

Per questo motivo il mammografo FUJIFILM Amulet Innovality è stato dotato di un innovativo sistema brevettato di compressione definito "adattativo"; la superficie che viene a contatto con il seno non è rigida ma capace di flettersi gradualmente, adattandosi alla forma del seno e riducendo al minimo il dolore percepito dalle donne, soprattutto in presenza di seni densi e compatti.

Inoltre con un tempo di esposizione di soli 4 secondi il mammografo FUJIFILM Amulet Innovality permette l'esecuzione dell'esame in un tempo nettamente inferiore ad altre attrezzature presenti sul mercato, migliorando quindi ancor di più il comfort delle pazienti.

DOSE EROGATA

La dose necessaria all'esecuzione dell'esame mammografico dipende essenzialmente dalla sensibilità del rivelatore impiegato e dalla durata della esposizione alle radiazioni.

La tecnologia FUJIFILM consente, grazie alla continua evoluzione dei materiali costruttivi e all'impiego di elettroniche sempre più raffinate, di ridurre notevolmente il livello di dose richiesto per ciascuna esposizione (stimato nell'ordine del 20-25 % rispetto a mammografi di generazione precedente e di altre attrezzature similari presenti sul mercato). Non solo quindi un sistema in grado di esprimere livelli di dose contenuti ma una elevata efficienza confermata anche per seni di dimensioni e densità superiori alla media. Inoltre FUJIFILM Amulet Innovality utilizza un Software denominato "S View" che permette di effettuare sia la mammografia digitale 2D che la Tomosintesi con un'unica esposizione riducendo ulteriormente la dose erogata alla paziente.

 

ACCURATEZZA DIAGNOSTICA

FUJIFILM Amulet Innovality è oggi l'unico sistema commercializzato ed adeguatamente testato dotato di due diversi protocolli e metodi d'esame in funzione della tipologia di paziente e mammella con due angolazioni di effettuazione dell'esame. L'unità FUJIFILM offre criteri di esposizione e di trattamento delle immagini che danno agli operatori sanitari la possibilità di variare le prestazioni del sistema in accordo con il percorso diagnostico (di screening o di diagnostica clinica) e la tipologia di seno o di patologia sotto indagine.

FUJIFILM Amulet Innovality ottiene, adattando di volta in volta le prestazioni del sistema alla paziente in esame e fornendo al medico radiologo lo strumento più adeguato, la migliore qualità diagnostica con il minimo fastidio alle pazienti.